Mille no a CasaPound

Oggi sabato 24 novembre grande giornata di lotta antifascista a Bologna contro l’apertura di CasaPound in via Malvolta 16/d. La manifestazione promossa dal Coordinamento Antifascista Murri ha riunito, dietro lo striscione unitario “Bologna antifascista”, numerose realtà dell’antagonismo sociale bolognese e non solo, dei collettivi studenteschi e di abitanti del quartiere,  in una risposta nata dal basso, unitaria, chiara e ferma contro ogni forma di fascismo che inquina le nostre strade. Gli slogan, la musica, gli interventi gridati oggi contro CasaPound e contro la cultura di odio che sottende le loro provocazioni, sono anche un campanello suonato al silenzio e all’indifferenza fin qui dimostrata da chi governa questa città e che in campagna elettorale ha speso parole contro l’apertura di sedi fasciste a Bologna città medaglia d’oro della Resistenza. L’antifascismo non si delega. L’antifascismo è il valore comune attorno a cui si sono ritrovate oggi più di mille persone. Erano in strada contro CasaPound e contro ogni fascismo: razzismo, militarismo, sessismo, omofobia, discriminazione di classe. Ritorneremo per le strade, coninueremo il nostro lavoro, fino alla chiusra della sede di CasaPound e oltre: per la libertà, l’internazionalismo e la giustizia sociale.
Coordinamento Antifascista Murri

This entry was posted in General. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *